Home » Viaggi Incentive » Regalare emozioni » A spasso con Fellini

A spasso con Fellini

A spasso con Fellini



Un'esperienza interattiva dedicata alla Rimini di Federico Fellini

Il centro storico e il Borgo San Giuliano dove il regista ha vissuto la propria infanzia diverranno teatro di un'esperienza fuori dall’ordinario.
I personaggi della tradizione, i luoghi autentici e popolari della città, che hanno costituito una tappa importante nel vissuto del regista riminese, sono fatti rivivere tramite i personaggi più noti della filmografia felliniana. I partecipanti saranno coinvolti in atmosfere di una Rimini normalmente nascosta agli occhi del turista.

L’Arco d’Augusto: Paparazzi e Anita
L'ingresso alla città, era una porta urbana, legata sui due fianchi con le mura della città e protetta sulla fronte da due torri.
I Paparazzi rincorrono Anitona e creano pose improbabili ed esilaranti. Anitona fa rivivere l'emozione della sensualità nella fontana... nel cuore della città.
(Tratto dal Film "La Dolce Vita")
L'azione: lo scatto creativo
I partecipanti diventeranno i soggetti dello scatto fotografico; verrà dato loro un suggerimento sulla situazione da rappresentare trovando quindi una posa originale.


Piazza 3 Martiri: La Gradisca e l’avvocato Scarabuzzi
Sorge sull'area dell'antico Foro Romano, posto all'incrocio tra il "decumano" e il "cardo" massimi. Sulla piazza si trovano la Torre dell'Orologio e l'ottagonale tempietto di S. Antonio.
La Gradisca, accompagnata dall'Avvocato Scarabuzzi, circuisce gli uomini presenti e, con garbo, ne cerca il consenso.
(Tratto dal film "Amarcord")
L’azione: curiosità a quiz
L'avvocato, curioso e ficcanaso in tutto, chiederà al pubblico di rispondere ad alcune domande riguardanti la sua Rimini.


Piazza Cavour: Lo Sceicco bianco e Wanda
La piazza del Comune, il cuore di Rimini. Fulcro della piazza, la fontana che richiamava venditori, mercanti e viaggiatori.
Wanda, minuscola e sognatrice, desidera conoscere di persona lo "sceicco bianco", ovvero il protagonista del suo fotoromanzo preferito.
Lo "Sceicco Bianco" lancia sguardi ammalianti dall'alto della sua altalena...

La  Vecchia Pescheria: La tromba, Ginger e Fred e l’angolo del Pittore
Uno dei luoghi più pittoreschi e caratteristici della città, è un pò la Montmartre di Rimini.
Fra piazzette medioevali e vicoli romantici, spiccano i suoi banconi di marmo settecenteschi.
Una tromba intona le melodie più conosciute e Ginger e Fred, romantici e un po’ squinternati, animano la pescheria con un balletto di tip-tap.
Il pittore lavora ad un disegno di ispirazione felliniana e regala ad ogni partecipante una litografia che ritrae Federico Fellini, firmato di suo pugno.
Azione: action painting felliniana
I partecipanti sono coinvolti in un gioco di colori: attraverso la tecnica dell'action painting, lavoreranno ad una tela posizionata fra le arcate della vecchia pescheria, che ritrae una scena dell’immaginario felliniano.


Il Cinema Fulgor: Gelsomina e Zampanò
Lungo il Corso si trova il cinema dove Federico adolescente trascorreva ogni momento libero, appassionandosi sempre più all'universo creativo che lo ha reso famoso nel mondo.
Il cinema è dedicato a Gelsomina in onore a Giulietta Masina.
Zampanò" mentre maltratta "Gelsomina", crea un atmosfera di strada dei tempi andati...
(Tratto dal film "La Strada")
Azione: Giocoleria
Gli artisti coinvolgono i partecipanti in esilaranti interazioni di giocoleria.


Il Ponte di Tiberio: I Vitelloni - Ciak si gira
Uno degli antichi accessi alla città, che da memoria d'uomo separa il quartiere borghese della città da quello degli artisti e degli outsider: il Borgo San Giuliano, meglio conosciuto come E' Borgh.
Il set al ponte di sotto
I partecipanti sono chiamati a interagire con gli attori e vivere la magia del set cinematografico.
Il regista, con i suoi assistenti, coinvolge i partecipanti nella scena principale de "I Vitelloni".
I VITELLONI  –  LA SCENA
Il ciak si apre con una sfilata di bellezza. La vincitrice, Sandra, improvvisamente sviene e si scopre che è incinta. Il padre del bambino è il donnaiolo Fausto che a causa della pressione dei familiari non può fare altro che sposarla...


E’ Borgh: Gli eroi del Borgo degli outsider
I vicoli, e le strade ricreati in Amarcord, dove Fellini ha trascorso la sua adolescenza.
Cabiria e le sue amiche "amanti degli uomini", insieme al matto del paese e ai monelli del quartiere, accolgono con un pizzico di irriverenza e divertimento... gli ospiti nello storico "E' Borgh".